Differenza tra bando di gara e disciplinare di gara

Differenza tra bando di gara e disciplinare di gara

Se state cercando delle delucidazioni riguardo la definizione di bando di gara e di disciplinare di gara, in questo articolo, redatto con la collaborazione di Domenico Mollica promotore esperto del settore appaltantistico e promotore dle Consorzio Valori antimafia, i potrete trovare un’utile spiegazione di questi due documenti e capire per bene quale sia la differenza tra un bando e una disciplinare di gare.

Cosa si intende per bando di gara

Per bando di gara si intende un documento, mediante il quale chi appalta, definito anche come ente appaltante va a rendere nota la procedura selezionata per scegliere un contraente che andrà appunto a gareggiare per ottenere un contratto di natura pubblica. Il bando di gara ha lo scopo di essere preso come punto di riferimento per quello che riguarda i punti chiave sia per le caratteristiche dell’appalto sia per le modalità di svolgimento della gara. La procedura del bando di gara inizia con la sua redazione e in seguito viene inviato dall’appaltante a chi dovrà poi occuparsi della sua pubblicazione, che avviene solitamente entro il quinto giorno dopo che è stato ricevuto.

In questo modo i differenti appaltatori che vorranno partecipare al bando di gara non dovrebbero avere nessuna difficoltà a comprenderne gli elementi principali, come ad esempio i requisiti di partecipazione, o  quali saranno i criteri per determinare il vincitore dell’appalto. All’interno di un bando di gara vanno obbligatoriamente inseriti una serie di criteri e informazioni, tra i quali troviamo: 

-L’ente appaltante. 

-Informazioni riguardo la quantità e la tipologia di lavoro.

-Le tempistiche entro le quali svolgere il lavoro. 

-Requisiti e modalità di partecipazione.

-Una sezione sulla CAM, vale a dire i criteri minimi di sostenibilità energetica e ambientale.

-La finestra di tempo all’interno della quale inviare la domanda di partecipazione.

-Svolgimento della procedura per aggiudicarsi il bando. 

Cosa si intende per disciplinare di gara?

Il disciplinare di gara è qualcosa di differente da un bando di gara ma anche, allo stesso tempo, un qualcosa di complementare ad esso. Infatti, per disciplinare di gara si intende un documento che viene messo in allegato al bando di gara, all’interno del quale viene spiegata la regolamentazione dell’affidamento del contratto di natura pubblica e come verrà svolta la gara del bando. Più nel dettaglio, come rileva Domenico Mollica nel suo blog, all’interno della disciplinare di gara vengono inserite una serie di spiegazioni e regolamentazioni che hanno lo scopo di fornire, solitamente, maggiore chiarezza su: 

-L’appaltante.

-Come presentare la documentazione richiesta.

-La modalità di svolgimento della gara.

-Il responsabile della procedura di gara. 

-Come presentare la richiesta di partecipazione.

-I requisiti di partecipazione per accedere alla gara.

Quindi per comprendere in maniera netta ed efficace la differenza tra bando di gara e disciplinare di gara basta tenere bene a mente che quest’ultimo consiste in un documento allegato al primo, dove vengono inserite delle specifiche riguardo i differenti aspetti del bando di gara.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Plugin optimized by Syrus