Come fare il cambio di residenza online

Come fare il cambio di residenza online

Una delle importanti novità di quest’anno è quella di poter effettuare la procedura per il cambio di residenza direttamente online. Infatti, a partire dal 27 aprile è stato aperto questo servizio molto utile anche a tutti i Comuni italiani. Questa novità è stata annunciata, attraverso un comunicato congiunto, dal Ministero dell’Interno e dal Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale e da Sogei, il partner tecnologico dell’amministrazione economico-finanziaria. Sei interessato a capire come fare il cambio di residenza online? Continua la lettura dell’articolo!

La procedura

Per poter cambiare online la tua residenza, dovrai collegarti al portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr) e accedere con la propria identità digitale (Carta d’Identità Elettronica, SPID, o CNS). Una breve premessa è necessaria per tutto il Comune di Roma in quanto, a causa di un intervento tecnico, fino al 30/06/2022 il cambio di residenza non si potrà fare dal portale dell’Anpr ma direttamente dal sito del Comune. Tornando al portale Anpr, per poter effettuare l’accesso è necessario sia essere maggiorenni che registrati nell’Anagrafe nazionale. Dopo aver effettuato l’accesso, dovrai compilare la richiesta online presente sul portale e, a seconda delle tue esigenze, grazie a questo servizio potrai effettuare, oltre che il cambio di residenza su altro Comune, anche il cambio di abitazione nello stesso Comune sul territorio nazionale. È stato inoltre specificato che è possibile inviare o una richiesta per una nuova residenza, riguardante il trasferimento in una nuova abitazione, anche qualora siano presenti persone con cui non si hanno vincoli di parentela, o una richiesta di cambio residenza in una famiglia esistente, ovvero in un’abitazione dove vivono persone con le quali si ha un vincolo di parentela, indicando però il nominativo di uno dei componenti della famiglia di cui si entra a far parte. Una volta inviata la richiesta, potrai controllare attraverso la tua area riservata lo stato di avanzamento della pratica o, se hai fornito una mail, potrai ricevere tutti gli aggiornamenti. È molto utile precisare che a partire da novembre dello scorso anno, sempre attraverso il portale, si possono ottenere molti documenti anagrafici gratuitamente. Ne fanno parte, ad esempio, i certificati di nascita, matrimonio o residenza. Accedendo al portale dell’Anpr, prima di inoltrare qualsiasi richiesta, è possibile visualizzare l’anteprima in modo tale da verificare la correttezza dei dati inseriti e scaricare il certificato in PDF o riceverlo tramite mail.

rosychianese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *